I Vangeli Pasquali

Nel tempo di Pasqua la nostra concentrazione è rivolta al Signore Risorto, continuando a meditare con passione la Parola di Dio, perchè illumini la nostra coscienza in questo tempo di seria difficoltà.

Il Vangelo del Bel PastoreOgni  quarta domenica di Pasqua viene proposto il brano di Giovanni in cui Gesù si presenta come il buon Pastore. Nello scorso mese di ottobre d. Claudio ha partecipato ad Assisi al Convegno nazionale della Pastorale sanitaria dal titolo “La bellezza di essere cristiani”, con una riflessione sul “Bel Pastore” in Gv 10, come modello della pastorale in contesto di sofferenza. Torna utile anche in questo nuovo e inatteso contesto di epidemia.

Il Vangelo dei discepoli di EmmausL’incontro con il Cristo risorto è ancora al centro dell’attenzione anche nella terza domenica di Pasqua, in cui la liturgia ci propone uno splendido racconto di Luca.

Il Vangelo di TommasoL’incontro con il Cristo risorto «otto giorni dopo» la Pasqua è caratterizzato dalla figura del discepolo Tommaso, “gemello” di ogni lettore, invitato da Gesù a passare dall’atteggiamento incredulo alla fiduciosa relazione di credente.

Il Vangelo della risurrezione secondo Giovanni – La domenica di Pasqua è il centro e il vertice di tutto l’anno cristiano, il fondamento di tutta la nostra fede. In questo grande giorno la liturgia ci propone il racconto dell’evangelista Giovanni che narra la visita al sepolcro vuoto in quel primo mattino di Pasqua.

La Passione secondo Matteo – La domenica delle Palme, ogni anno, ci ripropone l’intero racconto evangelico della Passione di Gesù: in quest’anno liturgico (segnato dalla lettera A) ascoltiamo il resoconto di Matteo. Con questa meditazione ci introduciamo nella grande e santa settimana che ci guida a Pasqua.

Il Vangelo di Lazzaro – La quinta domenica di Quaresima, nell’anno liturgico segnato dalla lettera A, propone il racconto giovanneo della rianimazione di Lazzaro, amico di Gesù.

Il Vangelo del Cieco nato – La quarta domenica di Quaresima, nell’anno liturgico segnato dalla lettera A, propone il racconto giovanneo del cieco nato, testo utilizzato fin dall’antichità per la formazione dei catecumeni, cioè coloro che si preparavano a ricevere il battesimo a Pasqua.

Il Vangelo della Samaritana – La terza domenica di Quaresima, nell’anno liturgico segnato dalla lettera A, propone il racconto giovanneo dell’incontro di Gesù con la donna di Samaria.

Il Vangelo della trasfigurazione – La seconda domenica di Quaresima, ogni anno, ci ripropone il racconto evangelico della trasfigurazione di Gesù: in quest’anno liturgico (segnato dalla lettera A) ascoltiamo il resoconto di Matteo.

Il Vangelo delle tentazioni di Gesù – La prima domenica di Quaresima, ogni anno, ci ripropone il racconto evangelico  delle tentazioni di Gesù: in quest’anno liturgico (segnato dalla lettera A) ascoltiamo il resoconto di Matteo.

No comments yet

Comments are closed